Il Phoenix Children’s Hospital migliora la soddisfazione dei pazienti fornendo loro iPad per intrattenerli, distrarli ed istruirli

Nel settore sanitario, l’innovazione tecnologica spesso avviene dietro le quinte. Un processo che apparentemente attira solo fondi di investimento e coinvolge gli operatori, ma Ma, per l’innovativo Phoenix Children’s Hospital, un’iniziativa per introdurre un tablet in ogni stanza del paziente è diventata un progetto molto visibile che ha rapidamente superato la soddisfazione del paziente e del clinico.

Il progetto ha collocato 400 iPad Apple nelle stanze dei pazienti nel corso di tre anni, grazie ai fondi della James M. Cox Foundation. È stato un successo clamoroso nel facilitare le degenze ospedaliere per i bambini, le loro famiglie e persino per il personale ospedaliero.

“Stiamo davvero riconnettendo il paziente alla consapevolezza elettronica che hanno entrambi all’interno dell’ospedale – tutti i risultati di laboratorio e tutte le informazioni mediche – ma li stiamo ricollegando al loro ambiente sociale”, afferma David Higginson, vicepresidente esecutivo presidente e CIO al Phoenix Children’s Hospital. Ha notato che, in questi giorni, i social media sono una componente chiave della vita di un bambino, e togliere una connessione a Internet può spesso rendere la permanenza ancora più difficile. “Quando sei in un ospedale con una malattia difficile, spesso avere questa connessione al tuo ambiente sociale è davvero, davvero importante”, aggiunge.